• valentina vecchi

Routine del Mattino • 10 Massaggi facciali giornalieri per energizzare l’ intero organismo

Aggiornato il: 22 gen 2019



Ogni mattina al nostro risveglio è molto importante iniziare la giornata con una mente positiva e un corpo carico di energia!


Il modo più facile ed immediato (soprattutto se disponiamo di poco tempo) è lavorare sul nostro viso.

Come abbiamo visto nella parte dedicata alla tecnica Dien Chan, sul nostro viso sono riflesse tutte le parti del nostro corpo (esterno ed interno) questo vuol dire che, nel momento in qui andiamo a stimolarlo mediante l' auto-massaggio, andremo a portare energia, non solo al viso stesso ma, in ogni cellula del nostro corpo.



Ecco come fare!


1) Scaldarsi le mani sfregandole una contro l’ altra qualche istante; di seguito applicare i palmi sugli occhi fino a che il calore si disperde.

Gli occhi riflettono le ovaie e i testicoli perciò questo massaggio oltre a rischiarare la vista agisce anche su questi organi stimolando l' energia sessuale e attivando tutto l' organismo.



2) Con il palmo delle mani, massaggiare il viso con movimenti circolari partendo da sotto il naso e poi a fianco delle narici fino alla fronte sulla zona centrale e poi scendendo esternamente verso il basso fino al mento concentrando il movimento soprattutto nella zona sotto le guance che corrisponde agli organi digestivi (milza, stomaco, fegato, cistifellea).

Riscalda il corpo, stimola l' apparato digestivo e gli organi depuratori, migliora la pelle del viso e inoltre previene i problemi di rinite e sinusite.



3) Posare il palmo delle mani sulla bocca, l' indice sul naso ed il pollice verso l' alto effettuare poi un massaggio orizzontale. Praticarlo energicamente a mani ben tese prima con una e poi con l' altra in egual misura.

Riscalda il corpo e massaggia tutti gli organi interni. Stimola il sistema endocrino e l' apparato riproduttore.




4) Con i medi uniti sfregare dalla punta del naso fino all' attaccatura dei capelli verso l' alto per la risalita delle energie. Ripetere il passaggio fino a che non si sentirà calore nella zona.

Corrisponde ad un massaggio lungo la colonna vertebrale e rivitalizza gli organi riproduttori.


5) Massaggiare orizzontalmente la fronte con la mano destra, in seguito con la mano sinistra.

Corrisponde ad un massaggio sulla schiena e tutti gli organi interni, combatte le rughe, distende il sistema nervoso e stimola il cervello e la memoria.


6) Posizionare l' indice e il medio a forma di V e sfregare vivamente e contemporaneamente davanti e dietro le orecchie finchè non sentiremo calore nella zona.

Riscalda la gola, massaggia il dorso, gli occhi, la lingua, regolarizza la pressione, riscalda il corpo rapidamente e aiuta contro le rughe del collo.



7) Aprire le mani ed effettuare un massaggio partendo dal mento fino alla base del collo, prima con una mano e poi con l' altra in egual misura.

Libera dalle mucose.



8) Massaggiare energeticamente il retro del collo con il palmo della mano destra e successivamente con il sinistro in egual misura.

Fa tornare buon umore, ridona il coraggio; antidepressivo, distende la nuca e le cervicali. Previene le riniti e i torcicolli, attiva il flusso delle energie del meridiano della vescica.



9) Con la punta delle dita, effettuare un massaggio del cuoio capelluto partendo dalla fronte procedendo verso l' alto alla nuca, mantenendo le mani larghe in modo che il pollice passi sulla zona delle tempie.


Libera dalle tensioni, stimola la circolazione del cervello e di tutto il corpo, aiuta contro i mal di testa, l' insonnia e problemi del cuoio capelluto.



10) Con i medi realizzare un movimento circolare a partire dalla radice del naso e risalendo fino alle sopracciglia compiendo un giro completo attorno agli occhi. Dopo 3/4 rotazioni, picchiettare delicatamente con la punta dei medi ripetendo lo stesso percorso.

Corrisponde ad un massaggio della vescica e tratta le disarmonie della vista.





Ogni esercizio è da ripetersi dalle 10 alle 30 volte secondo lo stato fisico di ciascuno.

Non importante però tanto il numero di ripetizioni, quanto il percepire e generare calore nella zona trattata e in tutto il viso.


Addentrandoci nei principi della medicina cinese, una persona di tipo Yin (femminile, freddo, lunare) avrà bisogno di più ripetizioni per percepire calore rispetto ad una persona di tipologia Yang (maschile, caldo, solare).

Se sentiamo calore rapidamente possiamo dedurre che siamo di formazione Yang.







346 visualizzazioni